Discussioni e Domande Generali


  • 1 ...
  • 412
  • 413
  • 414
  • 415
  • 416
C a o S³
Dragoon F, Daichi e Gaia Dragoon sono gia' apparsi in Rising. Comunque ho qualche ragionevole dubbio sul futuro di tutto cio', staremo a vedere.
Dove è possibile acquistare buoni stadi da gioco senza vendere un rene? Su amazon, da quello che ho visto, gli unici a buon mercato sono quelli Hasbro appena usciti, che però sono acquistabili senza patemi nei negozi. Tuttavia, hanno un diametro irrisorio (25 cm). Ho visto che esistono stadi dal diametro di 38 (sufficienti) cm, ma sono in gran parte molto esosi (si parla di 80, 120, 200 - ??? - euro). Ho controllato eBay, ma si trovano solo all'estero, con spedizioni molto lente. Come fare?
Purtroppo gli stadi sono un po' piu' costosetti. Se non vuoi troppo grattacapi ti consiglio di utilizzare ebay.

Per domande di questo tipo comunque sarebbe piu' indicato postare qui: LINK
Classicfan
Continua, giustamente, la produzione in chiave Burst dei modelli di prima generazione. Purtroppo, sono e rimarranno, - suppongo, dispiaciuto - , solo un’esclusiva di Takara Tomy; del resto, aspettarsi almeno i modelli S dei quattro Si Ling da Hasbro, è troppo.

Comunque, è uscito Dranzer F di terza generazione; questo è il video dell’unboxing:
https://m.youtube.com/watch?v=hVHjcanqnSY

[url=https://m.youtube.com/watch?v=hVHjcanqnSY][/url]Questa volta, però, chi è fan della prima generazione, sarà doppiamente deluso: il modello non è solo un’esclusiva di Takara Tomy; è anche venduto come bey di un random booster.


Personalmente?! Il loro progetto “nostalgico” dedicato ai fans della prima generazione, ha perso, chiaramente, il suo effetto positivo. Il Dranzer S e i due Dragoon S, CoroCoro e base, per me, sono le migliori uscite della terza generazione; lo stesso varrà per i futuri due Dragoon F, CoroCoro (gold) e base. La delusione per Driger e Draciel S nei random boosters e anche quella dell’nuovo Dranzer “Burst”, rovina del tutto l’effetto nostalgia.
Se non hai agganci in Giappone che ti spediscano il random booster con il modello “azzeccato” all’interno; se sei solo fan della prima generazione, è solo un “buttare via i soldi”. Del resto, comprando il random booster con all’interno Dranzer F, quante possibilità ho di trovare tale modello: una su otto?! Bah! L’effetto nostalgia, in questo casi, chiaramente, funziona solo così: niente random boosters! Io compro alcuni o tutti i modelli storici in questione per una motivo: assemblandoli e giocandoci, mi ricordo dei momenti spensierati della mia infanzia, trascorsi giocando con il/i modello/modelli comprati. Mi piace Dranzer F per e sopratutto per via della sua importanza nella seconda parte del primo anime, “Bakuten Shoot”?! Lo dovrei poter comprare come bey singolo, non in un random booster! I Burst hanno solo tre parti per modello?! I modelli di prima generazione erano e rimangono molto più sofisticati?! È innegabile! Però, io, da fan, sapendo della vendita di Dranzer F Burst, un quindici/venti euro, - quanto saranno in yen? - , lo compro. Fossi un giapponese, sinceramente, da fan solo della prima generazione, - la prima e la terza serie anime, sono imbattibili - , eviterei di spendere i miei soldi. Rapporto Beyblade a un’altra serie, - quella che concettualmente, economicamente e forse anche artisticamente parlando, è riuscita meglio nel suo campo - , come Pokémon. Beh? - Caos non te la prendere! - Dove voglio arrivare?! Le versioni digitali celebrative delle prime due generazioni?! Sono uscite sul sito ufficiale della nota azienda di produzione della serie a un prezzo ragionevole?! Quello è l’effetto nostalgia: gioco a quelle versioni proposte in un “modo diverso”! Le scarico tutte e cinque, se voglio. Ma, sono videogiochi e per fortuna dei giocatori, non posso diventare, “vittime” di “random boosters”. Random boosters?! Scriverei: Beyblade è forse, un gioco di carte collezionabili?! Sì?! Che producano i box con i random boosters! Perché così, la celebrazione per l’anniversario della serie originale, è come se non ci fosse. Peccato!



Commento fuori argomento: certo, il Dranzer F “Spin Gear”, dà più soddisfazione nell’assemblaggio. Certo, “la prima e la terza generazione”, sono state pensate per generazioni di clienti, cresciuti in anni del tutto diversi”. Al giorno d’oggi, l’effetto “puzzle”, “assembla con le tue mani”, non funziona più; dev’essere tutto o quasi “a portata di click”, “a portata di touch”. Certo, si torna sempre alla stessa frase: “La prima generazione è imbattibile!” Per Beyblade è così. Comunque, tornando alla delusione per gli S Burst: peccato per il Dranzer S Burst! Penso a quello “Spin Gear”: uno dei modelli, - il motivo è chiaro - , più intelligenti di tutta la serie e anche, inevitabilmente, uno dei giocattoli più intelligenti al mondo. Già quel primato rischia di spettare alla serie stessa, - certo, il verbo è e rimane, “rischia”; il modello in questione, però, è stata una piccola idea geniale da parte di Takao Akoi e chiaramente e specialmente, di Takara Tomy; del resto, prima di produrre un modello, loro hanno un loro decisivo nel “ragionamento”, “fase” di pre-produzione, immagino.

Che esista un sito specializzato nella vendita dei modelli di prima generazione Takara Tomy, che non abbia proposte di vendita da parte di privati?!
Che abbia una sede fisica e quindi, un magazzino?! Che venda modelli con le scatole mai aperte?! Guardando qualche video di negozi giapponesi, ho visto che da loro, giustamente, i modelli di prima generazione erano venduti in scatole sigillate in pellicola di plastica; penso che i modelli ancora in vendita nei negozi fisici del Giappone, siano, ancora, nelle stesse condizioni di vendita. Tra l’altro, il sigillo con la pellicola di plastica, pensandoci, lo invidio come mancanza dei modelli classici di tanti anni fa; se non ricordo male, le confezioni dei modelli “Spin Gear” Hasbro, erano sigillati solo con una piccola cordicella di plastica; era una cosa, che detestavo.

Quindi, esiste?!
  • 1 ...
  • 412
  • 413
  • 414
  • 415
  • 416