Test di personalità (MBTI, basato su modello tipi Junghiani)


uff devo astenermi.....
allora il generale?
no aspetta forse l'ispettore! XD
Dove trovo una lista con tutti i profili?cosi posso rispondere ad asa e vedere se indovino U.U
sul test c'e la lsita con tutti i profili
(May. 14, 2010  5:37 PM)Gianmarco.93 Wrote: Dove trovo una lista con tutti i profili?cosi posso rispondere ad asa e vedere se indovino U.U
Lista di tutti i profili:
http://balder.prohosting.com/iltuocar/psi-class.html
Risultato del Test

Extraversion 50% Introversion 50%
iNtuition 64% Sense 36%
Feeling 65% Thinking 35%
Judging 59% Perceiving 41%

L'Insegnante

Extraversion iNtuition Feeling Judging

Gli ENFJ sono i benevolenti 'pedagoghi' dell'umanità. Hanno un tremendo carisma dal quale molti sono attirati verso la loro tutela educativa e/o i loro grandi piani. Molti ENFJ hanno il grande potere della manipolazione -- gli ENFJ di solito credono nei loro sogni, e vedono sè stessi come aiutanti ed abilitatori, cosa che di solito sono.

Gli ENFJ sono allievi globali. Sanno qual'è la visione complessiva. La focalizzazione degli ENFJ è espansiva. Alcuni riescono a giostrare uno stupefacente numero di responsabilità o progetti contemporaneamente. Molti ENFJ hanno una incredibile abilità imprenditoriale.

Gli ENFJ sono, per definizione, J, con i quali associamo organizzazione e decisione. Ma non ricordano gli SJ o nemmeno gli NTJ nell'organizzazione dell'ambiente né nell'occasionale recalcitranza. Gli ENFJ sono organizzati nell'arena degli affari interpersonali. I loro uffici possono essere disordinati come non esserlo, ma le loro conclusioni (raggiunte attraverso le impressioni) sulla gente e sui loro scopi vengono prese molto più velocemente e sono più resistenti di quelle delle loro controparti NFP.

Gli ENFJ conoscono ed apprezzano le persone. Come la maggior parte degli NF (e degli F in generale), sono capaci di ignorare sé stessi e le proprie necessità per i bisogni degli altri. Hanno confini psicologici più sottili della maggior parte delle persone, e rischiano di essere feriti o persino ingannati da persone meno sensibili. Gli ENFJ spesso si fanno carico dei fardelli degli altri più di quanto siano capaci di sopportare.

Alcuni famosi ENFJ:
Abraham Lincoln, Martin Luther King, Mikhail Gorbatchev, Pete Sampras, Michael Jordan, Sean Connery, Johnny Depp

I'm a piraaaate xD
quoto W brokwine e ONE PIECE XD w i pirati XD
comunque ....alora beh asa se non sei un generale e non sei ne un ispettore ne un campione sei uno scienziato Smile
(May. 13, 2010  6:32 PM)asafarakaratara Wrote: Secondo voi, quale è il mio risultato a questo test?
(Astenersi le persone a cui l'ho comunicato io direttamente XD)

Secondo me tu sei un ABCD
no un BBFC XD
Il Consigliere

Introversion iNtuition Feeling Judging
Gli INFJ sono contraddistinti sia dalla loro complessità di carattere che dall'insolita ampiezza di gamma e profondità dei loro talenti. Fortemente umanitari in apparenza, gli INFj tendono ad essere idealisti, ed a causa della loro preferenza J per la chiusura ed il completamento, sono generalmente "operativi" oltre che sognatori.

Gli INFJ sono profondamente preoccupati per le loro relazioni con gli altri individui, nonché per lo stato dell'umanità intera. Infatti, a volte vengono considerati estroversi perché sembrano così alla mano ed interessati veramente nelle persone. Al contrario, gli INFJ sono veri Introversi, che possono essere emozionalmente intimi e compiaciuti con pochi scelti tra i loro amici di lungo corso, familiari, o "anime gemelle". Anche se istintivamente sollecitano le richieste personali ed organizzative continuamente fatte loro dagli altri, ad intervalli gli INFJ si ritireranno improvvisamente in sé stessi, talvolta lasciando fuori anche i loro intimi. Questo apparente paradosso è una valvola di sfogo necessaria, che dà loro il tempo di ricostruire le risorse spese ed un filtro per prevenire il sovraccarico emotivo a cui sono suscettibili come inerenti "donatori". Come schema di comportamento, è probabilmente l'aspetto che più confonde gli estranei del carattere enigmatico degli INFJ, ed è quindi il più spesso frainteso.

In parte a causa della prospettiva unica prodotta da questo alternarsi tra distacco e coinvolgimento nella vita della gente attorno a loro, gli INFJ possono avere le intuizioni più significative tra tutti i tipi sulle motivazioni degli altri, nel bene e nel male. Il fattore che più contribuisce a questo dono inquietante, comunque, sta nelle abilità empatiche spesso trovate negli F, che sembrano essere particolarmente intensificate nel tipo INFJ. Questa empatia può servire come classico esempio della natura a doppio taglio di certi talenti INFJ, dato che può essere talmente forte da causare disagio o dolore in situazioni negative o stressanti.

Gli INFJ sono portati a parlare in modo fluente le lingue ed hanno facilità di comunicazione, ma di solito il loro animo si esprime più facilmente sulla carta, dato che tendono ad avere forti doti di scrittura. Visto che inoltre possiedono spesso un forte carisma personale, gli INFJ sono generalmente adatti alle professioni "ispirative" come l'insegnamento (specialmente nell'educazione superiore) e nella leadership religiosa. La psicologia e la consulenza sono altre scelte ovvie, ma nell'insieme può essere estremamente difficile catalogare gli INFJ a seconda del loro campo lavorativo. L'esempio migliore di questo si ha nelle attività tecniche, dato che molti INFJ tendono a gravitare verso le arti liberali piuttosto che le scienze. Comunque, una significativa minoranza di INFJ che segue studi e carriere del secondo tipo tende ad avere altrettanto successo della loro controparte T, dato che è l'iNtuizione -- funzione dominante del tipo INFJ -- che governa l'abilità nel capire la teoria astratta ed implementarla creativamente.

A loro modo, gli INFJ sono "costruttori di sistemi" tanto quanto gli INTJ; la differenza giace nel fatto che la maggior parte dei "sistemi" INFJ è fondata sugli esseri umani ed i valori, piuttosto che sull'informazione e la tecnologia.

Alcuni famosi INFJ:
Aristofane, Goethe, Emily Bronte, Mohandas Gandhi, James E. "Jimmy" Carter, Sidney Poitier, Billy Crystal
Introversion 79% Extraversion 21%
iNtuition 64% Sense 36%
Thinking 80% Feeling 20%
Perceiving 82% Judging 18%

L'Architetto

Introversion iNtuition Thinking Perceiving

Gli INTP sono persone pensose ed analitiche. Possono spingersi così profondamente nei loro pensieri da sembrare distaccate, e spesso sono ignari del mondo intorno a loro.

Precisi nelle loro descrizioni, gli INTP spesso correggeranno gli altri (o saranno estremamente tentati di farlo) quando la sfumatura di significato è leggermente imprecisa. Anche se questo infastidisce i meno pignoli, questa abilità di fine discriminazione dà agli INTP che siano a ciò inclini un vantaggio naturale come, ad esempio, grammatici e linguisti.

Gli INTP sono relativamente amichevoli e disponibili per qualsiasi cosa, finché non vengono violati i loro principi, sui quali sono espliciti ed inflessibili. Preferiscono ritornare, comunque, ad una riservata sebbene benigna indifferenza, non volendo dare spettacolo di sé stessi.

Una delle preoccupazioni principali degli INTP è l'angosciante senso di imminente fallimento. Passano un tempo notevole a cercare di predire gli esiti futuri. La tendenza a lasciare le opzioni aperte (derivante dal Percepire) congiunta con il bisogno di competenza (dall'NT) viene espressa in un modo tale che una conclusione può incontrarsi con una soluzione alternativa egualmente plausibile, e che, dopo tutto, potrebbe essere stato tralasciata qualche parte di dati critica. Un INTP che discute su un qualche punto potrebbe stare cercando di convincere sé stesso oltre che il proprio avversario. In questo ambito gli INTP sono decisamente diversi dagli INTJ, che sono molto più confidenti nella loro competenza e decisi ad agire secondo le proprie convinzioni.

La matematica è un sistema nel quale molti INTP amano intrattenersi, allo stesso modo dei linguaggi e dei sistemi informatici -- e di potenzialmente qualsiasi sistema complesso. Gli INTP prosperano sui sistemi. Capire, esplorare, manipolare ed ottenere la padronanza di un sistema possono completamente occupare i pensieri consci di un INTP. La fascinazione per gli insiemi logici ed i loro funzionamenti interni è spesso espressa nel distacco dall'ambiente, una concentrazione nella quale il tempo viene dimenticato e gli stimoli estranei sono tenuti a bada. Riuscire a completare un compito od un obiettivo con questa conoscenza è secondario.

Uno degli indizi che una persona è un INTP è la sua ossessione per la correttezza logica. Gli errori spesso non sono dovuti ad una logica sbagliata -- apparenti passi falsi nel ragionamento sono di solito il risultato di qualche dettaglio tralasciato o di un contesto inesatto.

Alcuni famosi INTP:
Socrate, René Descartes, Albert Einstein, Marie Curie, Carl G. Jung, Henri Mancini, Tiger Woods


Amo questo profilo, perché per prima cosa mi descrive quasi perfettamente, inoltre Socrate ed Einstein sono sempre stati tue personaggi che mi hanno affascinato da sempre! *_*
Risultato del Test

Introversion Sense Feeling Judging
ecco il mio risultato Grin
Introversion 93% Extraversion 7%
Sense 50% iNtuition 50%
Feeling 65% Thinking 35%
Judging 73% Perceiving 27%

Il Protettore

Introversion Sense Feeling Judging

Gli ISFJ sono caratterizzati innanzitutto dal loro desiderio di servire gli altri, la loro "necessità di essere necessari". In casi estremi, questo bisogno è talmente forte che una comune relazione di dare e avere è altamente insoddisfacente per loro; comunque, la maggior parte degli ISFJ trovano abbastanza per essere occupati nella cornice di una vita comune. (Dato che gli ISFJ, come tutti gli SJ, sono molto legati alle convenzioni sociali prevalenti, è probabile che la loro forma di "servizio" escluda qualsiasi elementi di controversia politica o morale; si specializzano nel locale, il personale ed il pratico).

Ironicamente, dato che provano più e più volte che su di loro si può contare grazie alla loro lealtà ed al loro ottimo lavoro, quelli attorno a loro li prendono spesso per scontati -- fino ad abusare della loro bontà. Effettivamente, il problema è talvolta aggravato dall'ISFJ stesso; per esempio, sono notoriamente poco capaci di delegare ("Se vuoi una cosa fatta bene, falla da solo"). Ed anche se sono feriti dall'essere trattati come zerbini, spesso non vogliono alzare la voce per far notare i loro successi perché sentono che, anche se meriterebbero più credito di quanto non gliene viene dato, è in qualche modo sbagliato volere una ricompensa per il lavoro svolto (che dovrebbe essere una virtù di per sé).

Sul posto di lavoro gli ISFJ sono lavoratori accurati e metodici, speso con memoria molto buona ed inattese abilità analitiche; sono anche abili nel trattare le persone in piccoli gruppi o in situazioni faccia a faccia, grazie al loro modo paziente e genuinamente comprensivo di confrontarsi con gli altri. Gli ISFJ sono piacevoli ed affidabili colleghi ed impiegati modello, ma tendono ad essere tormentati e non a proprio agio in ruoli superiori. Sono capaci di formare forti legami, ma sono di carattere più personale che non istituzionale. Lavori tradizionali per un ISFJ includono l'insegnamento, il lavoro sociale, la medicina (solo medicina generale), il lavoro clericale e di segreteria ed alcuni tipi di carriera amministrativa.

Anche se l'etica lavorativa è alta sulla lista delle priorità degli ISFJ, la famiglia è il centro della loro vita. Gli ISFJ sono estremamente calorosi e dimostrativi all'interno del cerchio familiare -- e spesso possessivi nei confronti dei loro cari. Essendo SJ, pongono una forte enfasi sul comportamento convenzionale (anche se, a differenza degli STJ, sono di solito preoccupati di essere "piacevoli" piuttosto che rigidamente convenzionali); se qualcuno dei suoi cari si allontana dalla retta via, causa un notevole imbarazzo all'ISFJ. Inutile dire che gli ISFJ si impegnano infinitamente per i propri cari con pranzi, regali, celebrazioni, etc. -- anche se come J tendono a focalizzarsi più su quello che il ricevente dovrebbe volere piuttosto che su quello che effettivamente vuole.

Come la maggior parte degli I, gli ISFJ hanno pochi amici intimi. A questi sono estremamente leali, e pronti a dar loro conforto emotivo e pratico senza un attimo di preavviso. A differenza degli EP, più vecchia è l'amicizia, più un ISFJ ne terrà di conto. Una caratteristica degli ISFJ che viene facilmente fraintesa da quelli che non li conoscono da lungo tempo è che spesso sono incapaci di nascondere ed allo stesso di esplicitare un qualsiasi tipo di preoccupazione che possano avere. Chi sta attorno a un ISFJ deve imparare ad accorgersi dei segnali di allarme in queste situazioni e prendere l'iniziativa per scoprire quale sia il problema.

Alcuni famosi ISFJ:
Louisa May Alcott, Robert E. Lee, James Stewart, Madre Teresa di Calcutta, Jerry Seinfeld, Melanie O'Hara (personaggio di Via Col Vento), Dr. John Watson (l'assistente di Sherlock Holmes) è abbastanza azzeccato ma mi sembra giusto specificare che sono la protettrice dei gatti XD
cmq mi ci vedo abbastanza Smile
Introversion 61% Extraversion 39%
iNtuition 64% Sense 36%
Thinking 60% Feeling 40%
Perceiving 91% Judging 9%

L'Architetto

Introversion iNtuition Thinking Perceiving

Gli INTP sono persone pensose ed analitiche. Possono spingersi così profondamente nei loro pensieri da sembrare distaccate, e spesso sono ignari del mondo intorno a loro.

Precisi nelle loro descrizioni, gli INTP spesso correggeranno gli altri (o saranno estremamente tentati di farlo) quando la sfumatura di significato è leggermente imprecisa. Anche se questo infastidisce i meno pignoli, questa abilità di fine discriminazione dà agli INTP che siano a ciò inclini un vantaggio naturale come, ad esempio, grammatici e linguisti.

Gli INTP sono relativamente amichevoli e disponibili per qualsiasi cosa, finché non vengono violati i loro principi, sui quali sono espliciti ed inflessibili. Preferiscono ritornare, comunque, ad una riservata sebbene benigna indifferenza, non volendo dare spettacolo di sé stessi.

Una delle preoccupazioni principali degli INTP è l'angosciante senso di imminente fallimento. Passano un tempo notevole a cercare di predire gli esiti futuri. La tendenza a lasciare le opzioni aperte (derivante dal Percepire) congiunta con il bisogno di competenza (dall'NT) viene espressa in un modo tale che una conclusione può incontrarsi con una soluzione alternativa egualmente plausibile, e che, dopo tutto, potrebbe essere stato tralasciata qualche parte di dati critica. Un INTP che discute su un qualche punto potrebbe stare cercando di convincere sé stesso oltre che il proprio avversario. In questo ambito gli INTP sono decisamente diversi dagli INTJ, che sono molto più confidenti nella loro competenza e decisi ad agire secondo le proprie convinzioni.

La matematica è un sistema nel quale molti INTP amano intrattenersi, allo stesso modo dei linguaggi e dei sistemi informatici -- e di potenzialmente qualsiasi sistema complesso. Gli INTP prosperano sui sistemi. Capire, esplorare, manipolare ed ottenere la padronanza di un sistema possono completamente occupare i pensieri consci di un INTP. La fascinazione per gli insiemi logici ed i loro funzionamenti interni è spesso espressa nel distacco dall'ambiente, una concentrazione nella quale il tempo viene dimenticato e gli stimoli estranei sono tenuti a bada. Riuscire a completare un compito od un obiettivo con questa conoscenza è secondario.

Uno degli indizi che una persona è un INTP è la sua ossessione per la correttezza logica. Gli errori spesso non sono dovuti ad una logica sbagliata -- apparenti passi falsi nel ragionamento sono di solito il risultato di qualche dettaglio tralasciato o di un contesto inesatto.

Alcuni famosi INTP:
Socrate, René Descartes, Albert Einstein, Marie Curie, Carl G. Jung, Henri Mancini, Tiger Woods

Avrà detto che sono un architetto ma io disegno come una scimmia ubriaca!
Introversion 68% Extraversion 32%
Sense 64% iNtuition 36%
Feeling 65% Thinking 35%
Judging 59% Perceiving 41%
Introversion 100% Extraversion 0%
Sense 59% iNtuition 41%
Thinking 80% Feeling 20%
Judging 86% Perceiving 14%

Gli ISTJ vengono spesso chiamati "ispettori". Hanno un acuto senso del giusto e dello sbagliato, specialmente nella propria area di interesse e/o responsabilità. Sono noti per la loro devozione al dovere. La puntualità è la parola d'ordine degli ISTJ. Il segretario, impiegato o uomo d'affari dal cui arrivo gli altri regolano gli orologi è probabile sia un ISTJ.

Come gli altri IT, gli ISTJ spesso danno l'impressione iniziale di essere alteri ed in qualche modo freddi. Le espressioni effusive di calore emozionale non sono un qualcosa che gli ISTJ fanno senza una considerevole spesa di energia.

Gli ISTJ sono maggiormente a proprio agio con "soltanto i fatti, signora." Sembrano lavorare alla massima efficienza quando usano un approccio "passo dopo passo". Una volta che una nuova procedura è stata verificata (cioé è stato visto che "funziona"), si può contare sugli ISTJ per portarla a termine, anche a costo della loro stessa salute.

Gli ISTJ sono facilmente frustrati dall'inconsistenza degli altri, specialmente quando la controparte non mantiene gli impegni presi. Ma di solito tengono i propri sentimenti per sé a meno che non vengano loro chiesti. E quando viene loro chiesto qualcosa, non mitigano le parole. La verità vince sul tatto. La risoluta determinazione degli ISTJ si convalida nell'arbitraggio degli eventi sportivi, nelle funzioni giudiziarie, o in altre situazioni che richiedono di prendere decisioni dure ed attenersi ad esse.

Il suo orientamento SJ porta l'ISTJ al servizio di istituzioni consolidate. La casa, i club sociali, il governo, la scuola, l'esercito, la chiesa -- questi sono i pilastri di un SJ. "L'abbiamo sempre fatto in questo modo" è spesso una ragione sufficiente per molti ISTJ. Le minacce ad onorate tradizioni od organizzazioni affermate (per esempio, truffare una banca) sono la rovina per gli SJ, e devono essere combattute a tutti i costi.

Alcuni famosi ISTJ:
San Tommaso (discepolo di Cristo), Harry S. Truman, George Bush Sr., Elisabetta II d'Inghilterra, John D. Rockefeller, Evander Holyfield, Joe Friday (personaggio di Dragnet)
Introversion 72% Extraversion 28%
Sense 50% iNtuition 50%
Thinking 60% Feeling 40%
Judging 82% Perceiving 18%
Introversion 75% Extraversion 25%
iNtuition 64% Sense 36%
Thinking 80% Feeling 20%
Judging 64% Perceiving 36%
scienziato
Introversion 100% Extraversion 0%
iNtuition 64% Sense 36%
Thinking 70% Feeling 30%
Judging 68% Perceiving 32%
Lo Scienziato
Extraversion 68% Introversion 32%
iNtuition 82% Sense 18%
Feeling 70% Thinking 30%
Perceiving 73% Judging 27%
Il Campione O.O",non l'avrei mai detto!anche se la maggior parte delle cose scritte come "mia"descrizione alla fine sono esatte(anche se nn tutte perché in musica vado bene e non mi accontento di un"quasi bene" >.>).
Ecco il mio risultato:
Introversion 86% Extraversion 14%
Sense 55% iNtuition 45%
Thinking 90% Feeling 10%
Judging 77% Perceiving 23%
Ispettore
(May. 15, 2010  4:10 PM)DRAGOON STAR Wrote: quoto W brokwine e ONE PIECE XD w i pirati XD
comunque ....alora beh asa se non sei un generale e non sei ne un ispettore ne un campione sei uno scienziato Smile

Non capisco il tuo post completo. ma penso che il tuo post è unica perché si dice qui circa scienziato. ho qualche interesse su di loro. Ricerco con articoli Solari come improme loro energia.
(Dec. 18, 2013  7:48 PM)Othar Wrote:
(May. 15, 2010  4:10 PM)DRAGOON STAR Wrote: quoto W brokwine e ONE PIECE XD w i pirati XD
comunque ....alora beh asa se non sei un generale e non sei ne un ispettore ne un campione sei uno scienziato Smile

Non capisco il tuo post completo. ma penso che il tuo post è unica perché si dice qui circa scienziato. ho qualche interesse su di loro. Ricerco con articoli Solari come improme loro energia.
Only Italians here.
Google translate is terrible.
"servizio temporaneamente introvabile'...meglio per me! xD
(Jan. 25, 2014  7:33 AM)Crossbread1987 Wrote: "servizio temporaneamente introvabile'...meglio per me! xD
Necroposting. Chiudo il thread in quanto il servizio sembra non piu' disponibile.